Home > Come fare soldi con le schedine

Come fare soldi con le schedine

Come fare soldi con le schedine

Ricerca avanzata. Forum Altre Discussioni Non solo telefonini Finalmente ho capito come guadagnare con le scommesse! Ultimo Vai alla pagina: Visualizzazione risultati 1 fino 20 di Discussione Finalmente ho capito come guadagnare con le scommesse! Strumenti discussione Visualizza versione stampabile Invia questa pagina via e-mail…. Finalmente ho capito come guadagnare con le scommesse! Il segreto sta nell'accontentarsi di poco. Selezionare solo le partite di cui si è più convinti, sceglierne almeno 2 ma massimo 3, la cui quota totale sia intorno al 2. In questo modo, basta un po' di attenzione e almeno una schedina su 2 si prenderà, di conseguenza andremo in attivo.

Inizio da quella di ieri, già azzeccata: Parma già in gol dopo appena 5 minuti! Tra vent'anni non sarete delusi delle cose che avete fatto, ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Stevie G Visualizza profilo Visualizza i messaggi del forum. Un mio colleg ha chiuso ieri euro Non ho voluto partecipare alla bolla.. Messaggio inviato da Stevie G. Quanti anni avevi quando hai iniziato a scommettere? Avevo 24 anni, e un mio amico mi ha portato per la prima volta in un centro scommesse.

All'epoca non esistevano ancora le scommesse su internet. All'inizio non avevo capito molto, ma avevo scommesso comunque. Avevo perso 10 marchi e mi ero incazzato. Quando hai iniziato a vincere grazie al tuo programma? Ho scommesso in modo professionale e organizzato per la prima volta durante gli Europei del Ho vinto circa 4mila marchi. Poi sono arrivati i mondiali del , e per l'occasione ho completato il mio programma. Ed è stato un vero successo. Dopo i mondiali ho lasciato il mio lavoro da programmatore per dedicarmi a tempo pieno alle scommesse. Potevo farcela. Quando avevo 26 anni ho vinto 20mila dollari ai mondiali di backgammon a Montecarlo. Non era una velleità, la mia.

Sapevo che avrebbe funzionato. Eri giovane, avevi 20mila dollari in tasca ed eri a Montecarlo. Dev'essere stata una bella serata. Ho fatto un po' di cose stupide, o per meglio dire mi sono divertito un po'. Montecarlo è fatta apposta per divertirsi. Dopo quella vittoria ho girato per circa due mesi, dopodiché sono tornato a giocare d'azzardo. Pensi che per te scommettere e giocare d'azzardo siano una specie di dipendenza?

Non proprio. All'epoca alla fine me ne sono andato da Montecarlo. Avevo capito che si trattava solo di fortuna e che non sarebbe durato a lungo. Ero andato a Montecarlo con 5mila marchi in tasca e dopo sei settimane passate tra feste e divertimento a Saint Tropez, Nizza e Parigi sono tornato a Berlino senza aver perso un solo centesimo. Che cosa ti rende diverso dalle altre persone che scommettono e giocano d'azzardo?

Il fatto che io non ho una squadra del cuore o un numero fortunato. Seguo solo la scienza e la matematica. Ho raccolto un sacco di dati e creato un sacco di statistiche, roba che credo potrebbe interessare alle squadre, agli allenatori, ai manager, ai giornalisti sportivi, a chiunque insomma. Le classifiche con cui valuto i risultati delle squadre e i trend sono molto più precise di quelle comunemente in uso. Ho anche un modo tutto mio di calcolare quanto influisce la fortuna nel risultato dei miei calcoli. E come calcoli l'influsso della fortuna? Se un giocatore del Werder Brema sta conducendo un'azione d'attacco e ha la possibilità di tirare da lontano, diciamo da più di 20 metri, è probabile che ci provi.

E se ci prova non ha molte possibilità di segnare. Se invece si tratta di un giocatore del Bayern, è più probabile che cerchi un compagno in una posizione migliore a cui passare la palla. In più c'è anche il fatto che un giocatore migliore tende a usare meglio le possibilità che gli si presentano. Per cui se Lewandowski del Bayern e Hosiner del Colonia hanno le stesse possibilità di segnare, Lewandowski segnerà il 50 percento delle volte e Hosiner solo il Come reagisce la gente quando gli spieghi quello che fai?

Alcuni pensano che abbia qualche sistema per barare, il che ovviamente non ha senso. Scommettere è tutta questione di matematica. E per fortuna nella società di oggi è vista come una cosa normale. Ma in generale mi capita di rado di avere problemi per quello che faccio. Come spieghi ai tuoi figli la natura del tuo lavoro?

Guadagnare con le scommesse è possibile: ecco perchè

Se vuoi sapere come guadagnare online con un sito di pronostici e scommesse sei nel posto giusto. In questo articolo ti parleremo dei migliori. C'è invece un modo molto più semplice per guadagnare con relativa facilità e un Quanto devo investire per iniziare con il matched betting?. A vederlo, Dirk Paulsen sembra un cinquantenne come tanti. scommetitore professionista e come ti comporti quando perdi un sacco di soldi tutti in una volta. Le mie scommesse non hanno niente a che fare con la fortuna. Ecco strategie e trucchi per diventare un professionista con il calcio e gli altri sport! dei metodi applicati per guadagnare con le scommesse, ma seguendo i consigli di Come scommettere e vincere le schedine di calcio: le 10 strategie per. Un primo dato di base da tenere a mente è questo: solo il 3% di chi gioca sa come guadagnare con le scommesse e ci riesce puntualmente. Finalmente ho capito come guadagnare con le scommesse! In questo modo, basta un po' di attenzione e almeno una schedina su 2 si. Questi infatti, sono dei veri e propri trucchi per guadagnare con le Consente di ricavare un profitto certo a prescindere da come si concluderà.

Toplists