Home > Societa del casino modena

Societa del casino modena

Societa del casino modena

Qualche piccola sottolineatura a penna, per il resto buono stato di conservazione. Codice articolo Informazioni sul venditore Contattare il venditore 1. Segnalaci il libro che stai cercando e non appena sarà disponibile su AbeBooks riceverai un e-mail di notifica. Aggiunto al carrello Vai al carrello. Importo totale 1 articolo articoli: Destinazione ordine: Vai al carrello. Continua gli acquisti. Risultati 1 - 1 di 1. Cerca tra questi risultati: Società del Casino - Modena. Alla fine del XIX secolo, una persona aspirante allo status di " gentiluomo " doveva necessariamente essere in grado di trovare un club disposto ad annoverarlo fra i suoi soci, a meno che il suo carattere o la sua reputazione fosse discutibile e dunque, in qualche modo, tale persona fosse "unclubbable" parola usata per la prima volta da Samuel Johnson [5].

La maggior parte dei gentiluomini del tempo apparteneva ad un solo circolo, che corrispondeva al suo interesse più stretto, ma alcune persone appartenevano a diversi club, cosa che accadeva, in particolare, per i membri della nobiltà ed i politici [6]. I club sono stati - ed ancora in larga misura sono - vere e proprie "seconde case", nel centro di Londra, dove i soci potevano rilassarsi, incontrarsi con gli amici, giocare, pranzare e cenare, e in alcuni club pernottare. Coloro che vivevano all'estero, in occasione di soggiorni in Inghilterra, avevano la possibilità di utilizzare i loro club, come l' East India Club o l' Oriental Club , come base [7].

Era inoltre pratica abituale per i giovani neo-laureati, da poco trasferiti a Londra, di vivere al loro club per due o tre anni prima di potersi permettere di affittare una casa o un appartamento. Alla fine del XIX secolo l'istituzione di circoli fu assai popolare pure per le signore, come il Ladies' Institute , e Ladies' Athenaeum ma solo un club, The University Women's Club , è sopravvissuto fino al [8]. Fino agli anni cinquanta del XX secolo , i club hanno fortemente regolamentato la disponibilità di ambienti aperti ai non soci spesso limitati ad una sola sala foresteria , poiché si tendeva a ritenere che il proprio intero cerchio sociale dovesse essere circoscritto all'interno del circolo stesso.

Dagli anni settanta in poi, mutati i costumi, alcuni circoli per gentiluomini ammisero fra i loro soci pure le signore, in parte per ragioni ideologiche ed in parte per acquisire nuovi soci allo scopo di continuare ad esistere. Al a Londra vi sono oltre quaranta circoli per gentiluomini [10]. In tutto il mondo, i circoli offrono ai soci la possibilità di pranzare e intrattenersi al bar, rilassarsi in biblioteca o in sala tv, dedicarsi a giochi di carte o biliardo.

Talvolta essi offrono il servizio barbiere, sartoria, palestra e la possibilità di pernottare. L'ingresso ai non soci è possibile soltanto in compagnia di soci: L'iscrizione ad un circolo per gentiluomini si acquisisce generalmente solo attraverso la presentazione di due o più soci aventi una certa anzianità d'iscrizione e, previa istruttoria da parte dell'organo direttivo del club, mediante il voto favorevole di una maggioranza qualificata di soci.

In tale eventualità, a rigore il proponente di una tale persona dovrebbe dimettersi, in quanto non è riuscito a far ritirare per tempo il suo candidato evidentemente indesiderabile. Alcuni club londinesi impongono tuttora requisiti di adesione molto restrittivi e particolari. Il Caledonian Club , ad esempio, richiede che il potenziale socio "sia di diretta origine scozzese, vale a dire, discenda da un padre scozzese e madre, nonno o nonna" o "abbia, a giudizio del Comitato, una strettissima connessione con la Scozia ". Il Travellers Club , fin dalla sua fondazione nel , non ammette chiunque non soddisfi un requisito molto specifico imposto all'art. Dall'Inghilterra e dalla Gran Bretagna questo genere di circoli si diffuse dapprima inizio XIX secolo in tutto il mondo anglosassone e nel territorio dell'ex Impero britannico ; successivamente, in tutti i paesi dell' Europa occidentale ed in America latina [16].

Essi sono più diffusi, tuttavia, nelle città di più antica fondazione, come New Orleans e in tutta la East Coast New York , che è la città che annovera il maggior numero di club, Filadelfia , Boston e Washington D. Sono da segnalarsi: In Italia esistono numerosi Circoli per gentiluomini, molti dei quali ospitati presso antichi palazzi. L'esperienza dei "casini di conversazione" italiani inizia nella Toscana del Seicento il primo fu il Circolo degli Uniti di Siena , fondato nel , sotto il nome di "Nobile Conversazione de' Signori Uniti nel Casino di Siena" , ed è quindi precedente alla creazione dei circoli sul modello inglese.

I "casini" o stanze di conversazione, come i circoli inglesi, erano un luogo di riunione di gentiluomini per la conversazione ed il gioco, ma si differenziavano dall'esperienza d'Oltremanica in quanto avevano come scopo pure l'organizzazione di feste e balli, ovviamente aperti alle signore [18]. Il tempo, l'evoluzione del costume, fusioni avvenute fra alcuni importanti circoli di una stessa città hanno via via reso meno marcate le caratteristiche che precedono, ma ancora oggi alcuni circoli annoverano fra i loro soci principalmente membri dell'aristocrazia, mentre altri non presentano tale caratteristica di fondo fra i caratteri loro peculiari [19].

Nel corso degli anni, alcuni circoli hanno mantenuto un carattere elitario, molto tradizionale ed austero, con rigorose regole per l'ammissione dei nuovi soci [20] , mentre altri - specie quelli delle città più piccole - hanno progressivamente reso più flessibili le regole di ingresso ad esempio: Per alcuni dei club italiani, il nome particolare è l'espressione di una o più fusioni di cui il circolo è il prodotto:

Società del Casino - Wikipedia

Societa' del Casino a Modena, recensioni scritte da persone come te. Yelp è uno strumento facile e divertente per trovare, consigliare e parlare delle novità. Modena · Carpi · Mirandola · Sassuolo · Maranello · Formigine · Vignola · Pavullo; Tutti i comuni Società del Casino l'archivio storico. Tra le carte conservate in Accademia di Scienze Lettere Arti trova un suo spazio l' Archivio Storico della Società del Casino di Modena, una delle società. La Società del Casino fu un circolo istituito nel dal marchese Cesare Cuttica di Cassine e dal conte Pietro Civalieri di Masio che fu il primo presidente e. Statuto e Regolamento. di MODENA - SOCIETA DEL CASINO) BARATTINI, Rossi e una grande selezione di libri, arte e articoli da collezione disponibile su. Scorrendo l'elenco degli associati65) non sfugge come la società del casino fin (Riccardo Modena, Raimondo Franchetti), il circolo del casino ricomponeva al. Giuseppe Manganelli – Nel teatro di Modena L'Esule di Roma di Donizzetti ha SOCIETA DEL CASINO DI BOLOGNA L' articolo inserito nel nostro giornale N.

Toplists